Home » Blog » Articolo fresco

Articolo fresco

È devastante notare che l’approccio del governo italiano al rifugiato e al problema dell’immigrazione dell’Europa ha raggiunto un basso incredibilmente nuovo!
Il Mar Mediterraneo è diventato l’acquoso letto di morte di migliaia di persone ancora con un sacco di paesi che decidono di chiudere i suoi ingressi portuali e i loro occhi e cuori alla miseria umana. Si stima che più di 1260 vite umane siano mancanti o perdute nel Mediterraneo centrale tra la Libia e la Tunisia e anche tra l’Italia e Malta.
Questi numeri sono secondo l’organizzazione internazionale per la migrazione e sono pubblicizzato per essere onestamente accurate.
Alla fine di settembre dello scorso anno, c’era una notizia credibile che il governo di destra di nuova formazione in Italia aveva pressioni e successe al Panama di desistendo di utilizzare la bandiera italiana sulla sua nave di salvataggio chiamato “acquario”. La nave lavora per salvare gli immigrati al largo del porto libico.
La settimana successiva, il partito di governo è uscito con un colpo di morte per tali operazioni umanitarie di soccorso. Il suo Consiglio dei ministri si è riunito ed è uscito con un decreto serio che fa questo tre sforzi per fare in modo che i richiedenti asilo non guardano all’Italia:
1. l’Italia ha drasticamente ridotto l’accesso all’asilo da tutti i suoi porti d’ingresso in mare;
2. ha declassato con effetto immediato le strutture che erano disponibili presso i centri di accoglienza per l’asilo. Non ha aiutato che questi centri di accoglienza erano già posti orribili con strutture molto poco o nessuna e assomigliava a un ghetto.
3. ha anche aumentato la detenzione di immigrazione.

Questi sforzi hanno già messo la popolazione immigrata a grandi difficoltà. Una piccola percentuale di persone cominciava anche ad integrarsi nella popolazione locale, ma grazie a tali decenti disumani e alle condizioni patetiche presso i suddetti centri di accoglienza che ha annullato tutto il duro lavoro che è andato forma le agenzie non governative e gli adeguamenti apportati dai richiedenti asilo stessi.

Il pedaggio di morte in questa via migratoria più letale nel Mediterraneo è impostato per salire più in alto e Panama è da allora esortando tutti gli altri responsabili dell’UE responsabile dei governi di offrirle la loro bandiera in modo che possa continuare il lavoro di salvataggio.

Il decreto Salvini vieta alle persone di ottenere un visto umanitario in Italia. Una grande sezione dei richiedenti asilo non può più entrare nei porti italiani. Inoltre, ha anche ridotto la quota o gli spazi disponibili per i rifugiati o i richiedenti asilo. Anche il periodo di detenzione è raddoppiato da 90 giorni a 180 giorni in attesa di deportazione. Queste misure colpiranno sicuramente le operazioni di soccorso umanitario con un forte risultato di un numero senza precedenti di decessi.

La conoscenza è responsabilizzante. Fare clic su questo collegamento ipertestuale per sapere qual è il problema e come si può aiutare.