Home » Blog » Il terremoto si è verificato il 28 dicembre 1908 nella parte meridionale dell’Italia

Il terremoto si è verificato il 28 dicembre 1908 nella parte meridionale dell’Italia

Il terremoto si è verificato il 28 dicembre 1908 nella parte meridionale dell’Italia, Sicilia e Calabria noto come terremoto di Messina. La grandezza del terremoto è stata trovata 7,1 e c’è stata una completa distruzione della città di Messina con una perdita di circa 75.000 vite. La Sicilia si trova vicino al punto in cui le tavole dei continenti europei e africani si scontrano tra di loro. Un terribile terremoto si è verificato nell’anno 1783 e circa 30.000 persone erano morte. Circa 20 grandi terremoti hanno attaccato l’isola per i seguenti 125 anni.
L’Italia si trova nella zona di confine della piastra continentale africana che ha spinto contro il fondo marino dell’Europa alla velocità di 25 millimetri ogni anno e ha provocato il terremoto. Si è verificato un grave terremoto nell’arco calabrese e a Messina. Gli edifici della provincia di Messina chiamati Novara di Sicila e Montalbano Elicona sono danneggiati a causa dei terremoti. Quasi il 91% delle strutture di Messina è stato distrutto e c’è stato un danno irreparabile in città. In Calabria, il centro storico è stato completamente distrutto e 25.000 persone erano morte.
Il terremoto ha causato lo scuotimento del terreno per circa 30 secondi e circa 1.700 area sq. mi ha subito la distruzione. L’aumento del tasso di mortalità dovuto al terremoto è che la maggior parte delle persone si addormentavano e sono sepolte vive nei loro letti a causa del crollo della parte superiore delle case. Un altro motivo per la causa della morte era dovuto a ferite terribili e migliaia di persone sono rimaste intrappolate sotto i detriti. Rispetto al censimento preso a Messina una settimana prima del terremoto, il 28.Itdicembre è stato rinvenuto un numero maggiore di folle a causa dei visitatori delle aree periferiche che sono venute a vedere l’esibizione di Giuseppe Verdi al Teatro Vittorio Emanuele II. Tutti gli alberghi della città sono stati riempiti con il numero di ospiti per vedere le prestazioni di opera Aida.
C’è stato un improvviso ritiro del mare su entrambi i lati del mare circa 12 metri e c’era tsunami spazzato dopo dieci minuti del terremoto. Lo tsunami ha incassato circa 100 yard nell’entroterra e anche se la causa della morte è dovuta al crollo degli edifici. La distruzione di elettricità, acqua, gas e le linee di depurazione e di 91 chiese 85 è stato demolito. Leggi l’articolo completo nel sito Web fornito per conoscere la scala di distruzione a Messina.