Home » Blog » In un colloquio di lavoro legale, il tuo intervistatore terminerà

In un colloquio di lavoro legale, il tuo intervistatore terminerà

In un colloquio di lavoro legale, il tuo intervistatore terminerà l’intervista che ti chiede di mettere in luce tutte le domande che potresti avere per lui. La risposta non dovrebbe essere un semplice NO. Ecco cosa dovresti chiedere al tuo intervistatore.

Se sei intervistato da qualcuno che è di tuo livello o leggermente senior per te, allora potresti chiedergli del tipo di cose che lavorano in una giornata tipica in ufficio. Attraverso questa domanda, si ottiene un’idea del tipo di lavoro che si rischia di fare. È possibile rispondere indietro affermando che si sarà in grado di gestire tale lavoro. Questa domanda ti consente di scoprire se il lavoro si adatta alla tua area di interesse e al tuo set di abilità. Inoltre, la domanda è abbastanza semplice per l’intervistatore di rispondere troppo.

Si potrebbe anche chiedere l’intervistatore circa il tipo di offerte e casi che stanno attualmente lavorando. L’avvocato che si intervistando si dovrebbe stare bene rispondendo a questa domanda. Dovrebbe essere confortevole rispondendo a voi circa i progetti o le offerte su cui stanno lavorando. Questo può essere una buona domanda per chiedere perché permette anche di fare qualche follow-up.

Si può anche desiderare di chiedere l’intervistatore circa il tipo di persone che in genere cercano di assumere. È possibile porre enfasi sui tratti e le abilità che è generalmente cercato in un nuovo noleggio. L’altra domanda che si può mettere fuori è il modo in cui il lavoro è assegnato ad ogni individuo. Questo ti dà una visione della cultura organizzativa e l’autorità che hai sulla tua carriera. Controlla di inquadrare la tua domanda in un tono educato ma formale in modo che non crei alcuna immagine negativa su di te.

 

Se sei intervistato da qualcuno di tutto il tuo livello, allora si può chiedere l’intervistatore su come piace lavorare per l’azienda. Dovresti chiederlo con un tono sottile. La risposta potrebbe essere insipido, ma non mostrare la tua sorpresa.

Renderlo una regola pollice per evitare di porre queste domande all’intervistatore. Non si dovrebbe mai fare domande circa la quantità di denaro che si può fare lavorando presso l’azienda. Se non sei sicuro del tuo stipendio, allora puoi parlarne una volta che ti viene data la lettera di offerta. Dovresti anche evitare le domande come il numero di ore che ci si aspetta di lavorare. Non chiedere mai di alcun beneficio che l’azienda offre né discutere nulla di male per l’azienda.